Bonus Vacanze

Bonus Vacanze

Bonus vacanze fino al 30 giugno 2021: come funziona e importi


Il “Bonus vacanze” fa parte delle iniziative previste dal Governo Italiano nel “Decreto Rilancio” (art. 176 del DL n. 34 del 19 maggio 2020) e offre un contributo economico da utilizzare per vacanze in Italia (soggiorni in hotel, villaggi, resort, agriturismi, camping village, bed & breakfast, ecc…). richiesto fino al 31 dicembre 2020 e speso fino al 30 giugno 2021.

Potranno ottenere il “Bonus vacanze” i nuclei familiari con ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) fino a 40.000 €. Per il calcolo dell’ISEE è necessaria la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare e ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre 2020. Per maggiori informazioni su come ottenere la Dichiarazione sostitutiva unica e calcolare l’ISEE consultare il sito dell’INPS.

E’ fruibile nella misura dell’80%, sotto forma di sconto immediato, per il pagamento della prenotazione. Il restante 20% potrà essere scaricato come detrazione di imposta, in sede di dichiarazione dei redditi, da parte del componente del nucleo familiare a cui viene intestata la prenotazione (fattura, documento commerciale, scontrino/ricevuta fiscale).

  • 500 euro per nucleo composto da tre o più persone, così suddiviso:
    • 400 € scontati all’atto della prenotazione
    • 100 € scaricabili come detrazione d’imposta nella dichiarazione dei redditi

  • 300 euro per nucleo composto da due persone, così suddiviso:
    • 240 € scontati all’atto della prenotazione
    • 60 € scaricabili come detrazione d’imposta nella dichiarazione dei redditi

  • 150 euro per nucleo composto da una persona, così suddiviso:
    • 120 € scontati all’atto della prenotazione
    • 30 € scaricabili come detrazione d’imposta nella dichiarazione dei redditi

Deve essere speso all’atto della prenotazione, in un’unica soluzione, per la prenotazione di un’unica struttura turistica ricettiva in Italia (hotel, villaggio turistico, resort, camping village, agriturismo, bed & breakfast), per soggiorni dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2021. Deve essere speso da un solo componente del nucleo familiare a cui è abbinato (intestatario della prenotazione), anche se diverso dalla persona del nucleo familiare che lo ha richiesto. Non può quindi essere frammentato in più prenotazioni né ceduto a terzi diversi dai componenti del nucleo familiare a cui è abbinato. Non può essere utilizzato per prenotazioni antecedenti il 1° luglio 2020.

Il “Bonus vacanze” potrà essere richiesto e sarà erogato esclusivamente in forma digitale. Per ottenerlo è necessario che un componente del nucleo familiare sia in possesso di un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CIE 3.0 (Carta d’Identita Elettonica). Al momento della richiesta del “Bonus vacanze”, infatti, si dovranno inserire le credenziali SPID e successivamente fornire l’Isee.

Se non hai la tua identità digitale richiedila (SPID e CIE 3.0)

Scarica qui l'app IO per richiedere ed utilizzare il Bonus Vacanze a partire dal 1° luglio.

Per rimanere informati sulle offerte e su tutte le opportunità per utilizzare il “Bonus Vacanze” ti invitiamo ad iscriverti alla Newsletter qui.

Scopri le offerte
Vuoi usufruire di tutti i vantaggi di iosi PLUS? Accedi alla tua Area Personale

Utilizziamo i "cookie" per facilitare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
È possibile approfondire come usiamo i Cookie sulla nostra pagina dedicata.

Per utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web, è necessario attivare JavaScript.